Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Rinoplastica

Con il termine rinoplastica si identifica l'operazione di chirurgia estetica del naso con la quale è possibile correggere difetti estetici della piramide nasale, o effettuare una ricostruzione del naso e delle sue cartilagini.

In sostanza, l’intervento di rinoplastica è l’operazione con la quale il medico professionista agisce sul naso del paziente allo scopo di migliorare l’aspetto generale del volto in modo che risulti simmetrico e naturale. Per ognuno di noi il volto rappresenta il biglietto da visita in ogni istante della vita, nelle relazioni sociali eil naso è proprio uno degli elementi che determina l’aspetto complessivo del viso, oltre alle orecchie, il mento, gli occhi. Certamente, non bisogna avere un naso perfetto per avere un aspetto gradevole, ma è importante che tutte le parti del volto siano in armonia con la fisionomia generale.

C’è da sottolineare che le motivazioni per le quali ci si sottopone ad un intervento di rinoplastica – o plastica del naso - possono essere di natura estetica o funzionale. In moltissimi casi ci si rivolge al chirurgo per una rinoplastica legata a ragioni puramente estetiche, ad esempio per correggere nasi di grandezza sproporzionata rispetto alla conformazione del viso, oppure con gobbe o una punta troppo pronunciata, ma in molti altri casi si decide di ricorrere alla rinoplastica anche per difetti della funzionalità, problemi respiratori dovuti a fatti congeniti o derivanti da traumi per incidente. In questo caso, il chirurgo specializzato interviene per correggere la forma del naso internamente e consentirgli di svolgere nella maniera appropriata la sua funzione. In situazioni come queste è bene sapere che gli interventi di rinoplastica per attivare la giusta respirazione e funzionalità del naso sono pagati dal Servizio Sanitario Nazionale se viene appurato che il paziente non riesce a respirare bene.

Non a caso, spesso si rende necessario effettuare una rinosettoplastica che, oltre a ridurre i difetti di natura estetica, opera una correzione a livello del setto nasale. In questo modo, vengono eliminati alcuni disturbi connessi alla difficoltà di respirazione, al setto nasale deviato o all'ipertrofia dei turbinati, migliorando in modo evidente la qualità della propria vita. In altri casi invece si interviene a livello estetico correggendo la classica “gobba”, asimmetrie ed inestetismi come il naso troppo prominente, lungo o cadente, le narici e la punta del naso troppo larga.

La rinoplastica è ad oggi uno degli interventi di chirurgia estetica più richiesti, in quanto in grado di ridurre difetti estetici che sono spesso causa di disturbi e problematiche che si ripercuotono anche a livello psicologico e relazionale. In tutti i casi comunque gli interventi di ricostruzione del naso si eseguono preferibilmente dopo i 18 anni di età, poiché è necessario attendere il completo sviluppo del tessuto osseo.

Durante la visita pre-operatoria, grazie ad una simulazione computerizzata, è già possibile verificare i risultati dell'operazione. La durata dell'intervento va da 45 minuti alle 2 ore, in base alla complessità. Si esegue in anestesia generale associata a un’anestesia locale e, dopo circa 7 o 10 giorni dall'operazione, il paziente può ritornare alle proprie consuete attività quotidiane.

In ogni caso, qualunque sia l’esigenza di base, il primo passo da compiere è recarsi da uno specialista per un adeguato consulto, fondamentale per capire l’effettiva necessità e comprenderne i vantaggi. In sede di incontro con lo specialista vengono, quindi, valutate le reali esigenze del paziente e le sue aspettative, durante la quale il medico effettuerà anche una consulenza visiva per mostrare quale sarà l’esito dell’intervento e “conoscere” il nuovo volto dopo l’operazione. Questo, naturalmente, grazie all'aiuto del computer che rielabora le immagini del paziente in funzione dell’intervento.

Da un punto di vista tecnico e pratico, la chirurgia del naso negli anni e con le nuove tecniche si è evoluta e in molti casi non è più necessario l’impiego dei tamponi nasali. Per effettuare l’intervento sarà necessario fare una anestesia, la cui tipologia verrà decisa dal chirurgo e dall’anestesista in base al tipo di intervento da effettuare. Ad esempio se l’operazione al naso sarà di entità ridotta, come - ad esempio - il solo rimodellamento della punta o del dorso cartilagineo, sarà sufficiente un’anestesia locale, mentre per interventi di entità maggiore e più complessi è preferibile sottoporre il paziente ad un’anestesia totale, anche perché questa dà modo al medico specialista di tenere sempre sotto controllo la perfetta funzionalità respiratoria del paziente nel corso dell’intervento. Nella scelta dell’anestesia verranno prese in considerazioni le condizioni generali del paziente e il quadro clinico oltre ad eventuali intolleranze.

Le tempistiche post operatorie della rinoplastica per una totale riabilitazione, sono in varie fasi:

  • Fondamentale il riposo post operatorio per almeno 2 giorni tenendo sempre ben sollevata la testa.
  • Dopo circa 7 giorni dall’intervento al naso verranno rimossi i cerotti e le medicazioni, ma il naso potrebbe essere ancora un po’ gonfio ed ematoso (lividi), ma guardandosi allo specchio ci si vedrà già con la nuova immagine. Questi passeranno e si riassorbiranno dopo circa 10 giorni dall’intervento e - dopo un mese - il risultato dell’intervento sarà ben definito.

Spesso chi si rivolge alla rinoplastica affianca a questo intervento altri trattamenti di chirurgia estetica, come ad esempio l'otoplastica, per ridurre gli inestetismi caratterizzati da orecchie prominenti o a sventola, e la blefaroplastica per sollevare le palpebre ed eliminare le borse sotto gli occhi. Molti pazienti inoltre affiancano la chirurgia estetica del naso con un lifting del viso, in modo da offrire nuova giovinezza ed armonia all'intero volto.

faq

+ click to show
La rinoplastica è un intervento molto doloroso?
Assolutamente no, anzi, è forse l’intervento meno doloroso della chirurgia estetica.
Si può vedere il risultato con il computer?
E’ possibile dare una buona idea di quello che sarà il risultato finale di una rinoplastica. La simulazione con il PC è solo un valido ausilio che il chirurgo utilizza per illustrare ai pazienti le varie soluzioni estetiche realizzabili con l’intervento. Vengono pertanto date solo delle indicazioni su quello che può essere il risultato.
Il naso presenta un gonfiore notevole dopo l’intervento?
Si, l’edema può essere imponente, ma si risolve rapidamente nel volgere di qualche giorno. Già dopo una settimana si è perfettamente presentabili in pubblico.
Si devono mettere dei tamponi dopo l’intervento?
Normalmente si, vengono posizionati dei tamponi nasali per almeno 24 ore. Comunque la loro rimozione è molto semplice e assolutamente indolore.
Il setto deviato può essere operato insieme al naso?
Certamente si. In realtà la cosiddetta settoplastica viene praticamente sempre eseguita insieme alla rinoplastica, anche perché il setto non può non essere modificato durante una rinoplastica estetica.
Testimonianze
C.Q.

Felicissima!! Il risultato finale ha addirittura superato le mie aspettative: il naso alla francese mi sta davvero bene!!

L'utente ha preferito l'anonimato - Como

Ho trovato il contatto del Dottor Marco Castelli su internet e ho deciso di parlargli del mio desiderio di sottopormi ad un’operazione al naso: non riuscivo a respirare bene, perché avevo il setto nasale deviato e la sua forma era bruttissima e poco femminile. Il dottore è riuscito a trovare una soluzione chirurgica in grado di permettermi di respirare bene e di ritrovare l’armonia allo specchio.

Sofia

Vorrei ringraziare tutto lo staff del Dottor Castelli per avermi supportata e sostenuta psicologicamente prima e dopo l’intervento.
L’umanità che avete dimostrato è impagabile, grazie.

L'utente ha preferito l'anonimato

A causa di fastidiosi problemi respiratori ho dovuto sottopormi ad un intervento di rinoplastica. Mi sono affidato al Dottor Castelli dopo che alla prima visita mi ha spiegato in modo molto chiaro e semplice in che cosa consisteva l’intervento.
Mi ha trasmesso fiducia e devo dire che ne è valsa la pena, è andato tutto bene!

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..