Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Rimozione della bolla del Bichat: nuovo trend della chirurgia estetica

Guance più definite e allungate, volto più scavato e zigomi in risalto: è il risultato della rimozione della bolla del Bichat, un intervento di chirurgia plastica estetica che prevede l’asportazione del grasso presente in corrispondenza della guancia per rendere il viso più allungato, sottile e raffinato. È il nuovo trend della chirurgia estetica del viso e sta spopolando tra le dive di Hollywood.

Con questo intervento, il piccolo accumulo di grasso – del tutto naturale – che si trova comunemente sulle guance viene asportato effettuando un taglio interno alla bocca, dalla quale viene sostanzialmente aspirato l’adipe e il tessuto che caratterizza la bolla di Bichat, che prende il nome dal chirurgo che per primo descrisse questa parte del viso. Una zona che – a quanto pare – non piace proprio a tutte o almeno – in diversi casi – è così pronunciata da creare disagio davanti allo specchio e nelle relazioni con gli altri.

“Con l’eliminazione della bolla del Bichat, il viso acquista una nuova armonia, anche grazie allo zigomo che si fa più evidente e l’occhio che tende ad allungarsi. – fa sapere il dottor Marco Castelli, chirurgo estetico esperto in chirurgia del viso che opera sia in Italia che in Svizzera nella prestigiosa clinica Sant'Anna di Lugano - In sostanza con un unico intervento si riescono ad avere contemporaneamente più risultati”.

Tuttavia esiste una grande differenza tra le richieste delle pazienti di Hollywood (anche quelle non celebri) – dove la richiesta per questo tipo di intervento si sta diffondendo a macchia d’olio – e i desideri delle pazienti italiane. Se negli Stati Uniti – e anche in diversi altri Paesi del mondo – l’ideale di bellezza è ormai omologato e banalizzato, tanto che le VIP sono praticamente tutte uguali e spesso irriconoscibili, in Italia c’è ancora il valore della personalità e dell’originalità, anche se nello showbiz si verifica un po’ meno.

Probabilmente la tendenza alla chirurgia estrema del viso - che prevede non solo dei ritocchi per ringiovanire l’aspetto, ma anche il restyling dell’arcata mandibolare, il laser C02 per ringiovanire la pelle e renderla più elastica e luminosa, la copertura dei denti con delle faccette, il ridisegno del mento, la blefaroplastica, il botox – tenderà a diffondersi anche nel nostro Paese, tuttavia “occorre sempre relazionarsi con un chirurgo estetico che sappia interpretare le necessità delle persone, evitando che prendano decisione affrettate cui poi potrebbero pentirsi. – continua Castelli – Per questo è fondamentale raccogliere tutte le informazioni possibili dalla paziente che si ha davanti e consigliarle l’opzione migliore per le sue esigenze e tenendo conto della sua fisionomia originale, evitando esagerazioni inutili e a volte anche controproducenti”.

Il nuovo trend della chirurgia estetica al viso? Togliere la bolla del Bichat


Vuoi piú informazioni sull'intervento di lifting viso?
Lifting viso
  • Testimonianze: (7)
  • Durata intervento: Da 1 a 3 ore
  • Anestesia: Anestesia locale / Sedazione o Anestesia generale
  • Controlli: 24 ore 7 giorni dopo
  • Ritorno alle normali attività: 10-15 giorni
Chiedi, siamo a tua disposizione!
Nome *
Telefono
E-mail *
Note
Acconsento al trattamento dei dati (D.lgs. 196/2003)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..