Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Liposuzione: cos’è, come funziona e perché sceglierla

Cerchiamo di fare luce e un po’ di chiarezza nell’ambito della liposuzione, un intervento di chirurgia estetica finalizzato ad aspirare gli eccessi di grasso localizzato (ma non parliamo di obesità) e spesso resistente sia alla dieta che ad ogni esercizio fisico. Non è raro, infatti, ricorrere a questo trattamento, dopo aver provato ad eliminare questo inestetismo con interventi estetici, come - ad esempio - la mesoterapia. Ma attenzione! Non stiamo parlando di una tecnica chirurgica per perdere peso in alternativa allo sport o in sostituzione di uno stile di vita equilibrato. Anzi, è un intervento cui dovrà necessariamente seguire un comportamento alimentare diverso rispetto a prima e uno stile di vita differente soprattutto per quanto riguarda l’attività sportiva. Parliamo, quindi, di una procedura chirurgica a cui ricorrere quando l’entità di adipe presente nei tessuti è tale da compromettere l'armonia del proprio corpo e della silhouette, fino ad arrivare ad un rifiuto dello specchio per non interferire con la propria autostima e qualità di vita. A tal proposito occorre evidenziare un aspetto: se pensate di perdere peso corporeo con la liposuzione, non state andando nella giusta direzione, perché non è questo l’obiettivo di questo intervento chirurgico estetico. Occorre sapere, infatti, che un intervento ben riuscito sarà completamente indipendente dalla perdita di peso: il peso del paziente non subisce variazioni a seguito dell’operazione. Ma di contro, se dopo l’intervento il paziente non rivede lo stile di vita e il regime alimentare è molto probabile che lo sforzo e il risultato ottenuto venga vanificato. Occorre sapere che normalmente - dopo l’intervento di liposuzione - difficilmente l’adipe si riformerà nella zona trattata dal chirurgo, in quanto le cellule di grasso perenni (così vengono definite) non hanno la capacità di rigenerarsi. Tuttavia, se il paziente esagera con l’alimentazione, si noterà un aumento di volume nelle zone non sottoposte all’intervento. Dopo l’intervento ci sarà un brevissimo periodo di “fermo sportivo”, ma dopo circa 15 giorni dall’intervento – dopo il controllo medico e il suo nulla osta - sarà bene e utile riprendere i propri allenamenti e l’attività sportiva in generale.

Occorre sapere anche che ci sono due interventi che potrebbero sembrare simili, ma non lo sono: la liposuzione e la liposcultura. “Anche se entrambi hanno come base l’aspirazione del tessuto adiposo – fa sapere il dottor Marco Castelli, chirurgo esperto di fama internazionale - i due si differenziano per la grandezza delle cannula aspiratrice che viene usata per eliminare il grasso localizzato, ma anche per l’obiettivo finale da raggiungere: la liposuzione elimina il grasso accumulato in alcune zone, la liposcultura lo elimina da alcune parti e lo reinserisce in altre per modellare il corpo secondo le esigenze specifiche della paziente”.

E qui entriamo nello specifico dell’intervento che - di base - non è doloroso, tuttavia - come ogni cosa che parla di chirurgia - è soggettiva e varia da persona a persona in base alla propria disposizione al dolore. In ogni caso, con la giusta terapia post-operatoria da parte del chirurgo, è possibile controllare tranquillamente il fastidio.

Lo specialista estetico, dapprima, tratterà la parte interessata con un anestetico locale (oltre alla tradizionale sedazione), poi inserirà sotto la cute, nelle parti evidenziate e individuate in base alla presenza di adipe, una sottile cannula collegata ad un aspiratore e - attraverso una manipolazione del chirurgo - verranno frantumati i cuscinetti adiposi presenti e rimossi in micro-pezzettini di tessuto sottocutaneo contenenti adipociti, sangue e linfa amorfa, oltre ad altre cellule. Questo tipo di intervento può essere applicato in varie parti del corpo, principalmente in corrispondenza dell’addome, delle cosce interne ed esterne, sui glutei e sulle braccia. Una volta aspirato il grasso, verranno messi dei punti di sutura per chiudere le microincisioni dove sono state inserite le cannule e la parte viene bendata per favorire il rimodellamento dei tessuti. Le micro-cicatrici - derivanti dai pochi punti di sutura - verranno assorbite facilmente e tenderanno a diventare praticamente invisibili entro pochi giorni. Le parti trattate, invece, in un primo momento saranno interessate da naturali gonfiori e lividi, ma in 10 giorni il tutto sarà normalmente assorbito.


Vuoi piú informazioni sull'intervento di liposuzione e liposcultura?
Liposuzione e Liposcultura
  • Testimonianze: (4)
  • Durata intervento: 30 minuti 2 ore
  • Anestesia: Anestesia locale con sedazione o Anestesia generale
  • Controlli: 1 giorno 7 giorni dopo
  • Ritorno alle normali attività: 1-4 giorni
Chiedi, siamo a tua disposizione!
Nome *
Telefono
E-mail *
Note
Acconsento al trattamento dei dati (D.lgs. 196/2003)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..