Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Dopo l’estate l’uomo si rivolge alla liposuzione

Che bello gustare un bel drink sotto l’ombrellone, con uno snack appetitoso: l’aperitivo serale, seduti di fronte al mare al tramonto, sorseggiando una birra con tante variopinte tartine e pizzette è un momento davvero irrinunciabile. E che bello a pranzo sedersi al ristorante dello stabilimento balneare o del villaggio e farsi rapire dai mille piatti preparati dagli chef, o a sera fare in giardino una bella grigliata con gli amici, innaffiata da vino fresco e bevande varie. Le ferie estive sono belle anche per la sregolatezza a tavola, il relax totale dai pensieri e dalla quotidianità. Poi, però, si torna a casa, con lo stress che riappare inevitabilmente, soprattutto quando si sale sulla bilancia e ci si confronta con gli eccessi delle vacanze.

Una volta a casa, si corre di nuovo in palestra, in piscina o a correre nei parchi cittadini, si tengono i frigoriferi chiusi con il lucchetto e i va alla ricerca di qualche dieta miracolosa che possa cancellare i chili di troppo!

E questa attenzione non è un problema solamente femminile: ormai i signori maschietti – per alcune problematiche e richieste – superano addirittura le donne, specie quando si parla di pancetta o maniglie dell’amore.
Non a caso, proprio in questi ultimi anni è aumentata notevolmente la domanda di liposuzione da parte di uomini, soprattutto al rientro dalle vacanze estive, richiedono la consulenza di un chirurgo esperto e specializzato.

Pensate che secondo uno studio del 2016 - realizzato dal’Asaps-American Society for Aesthetic Plastic Surgery negli USA - la liposuzione è al primo posto degli interventi di chirurgia estetica richiesti, registrando un incremento del 16,5% rispetto agli anni passati. E l’Italia, specie nell’ultimo anno, non è da meno.
Per spiegare immediatamente di cosa stiamo parlando, specifichiamo che la liposuzione è una tecnica per rimuovere il grasso in eccesso sottocutaneo e rimodellare la parte interessata.

Questo perché, specie gli uomini, guardandosi allo specchio dopo gli eccessi estivi non sopportano molto bene i rotolini addominali e i fianchi arrotondati, specie se - per lavoro o relazioni sociali - ci si confronta con molte persone, che immediatamente noterebbero certe “rotondità” difficili da recuperare velocemente con diete e palestra. Per risolvere in tempi rapidi ed efficaci il problema, infatti, ci si rivolge ad un medico specialista per poi proseguire successivamente con una dieta associata a sport, che a quel punto diventano anche stimolanti per il mantenimento della forma raggiunta. Ciò che gli uomini chiedono al chirurgo è avere una pancia levigata e un addome scolpito; per questo si può intervenire con una addominoplastica relativa solo alla zona dell’addome o ad una liposuzione che riguarda anche i fianchi e altre possibili zone da trattare, compatibilmente – naturalmente anche con l’età, col minimo sforzo possibile e nel minor tempo, a differenza delle donne che, invece, in questo senso sono più lungimiranti nelle tempistiche e chiedono al chirurgo di cancellare gli inestetismi della cellulite che si addensa in determinate parti del corpo, come ventre, cosce e glutei, e ad aspirare il grasso in eccesso dalle proprie gambe per averle decisamente più snelle e sinuose. Del resto questa tecnica chirurgica viene utilizzata proprio nelle aree più soggette all’accumulo di grasso o “cuscinetti adiposi”.

“La liposuzione è oggi sempre più richiesta sia dalle donne che dagli uomini, ma è opportuno farsi consigliare dal chirurgo per capire se è davvero quello di cui abbiamo bisogno – fa sapere il dottor Marco Castelli, chirurgo esperto in liposuzione che opera a Lugano, Varese e Como.

Ma, in concreto, in cosa consiste l’intervento di liposuzione? Innanzitutto partiamo dal fatto che oramai questo è un intervento di routine, fatto in regime di day hospital, e consente di tornare alla quotidianità in brevissimo tempo previo una serie di indicazioni che lo specialista consiglierà per il post operazione e per le successive 2 o 3 settimane. Il chirurgo in sede di intervento, e in anestesia totale, inserirà una sottilissima cannula nel tessuto sottocutaneo delimitato, frantumando manualmente l’adipe e altre cellule e aspirandolo, e successivamente effettuerà un bendaggio forte per favorire il rimodellamento dei tessuti. Se, invece, l’intervento sarà in piccole aree l’anestesia potrà essere locale.

E dopo tre mesi via a nuovi bagni di sole, camicie attillate e fisico bene in vista, per far morire di invidia amici e parenti!


Vuoi piú informazioni sull'intervento di liposuzione e liposcultura?
Liposuzione e Liposcultura
  • Testimonianze: (4)
  • Durata intervento: 30 minuti 2 ore
  • Anestesia: Anestesia locale con sedazione o Anestesia generale
  • Controlli: 1 giorno 7 giorni dopo
  • Ritorno alle normali attività: 1-4 giorni
Chiedi, siamo a tua disposizione!
Nome *
Telefono
E-mail *
Note
Acconsento al trattamento dei dati (D.lgs. 196/2003)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..