Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Le fossette sulle guance? La richieste delle giovanissime al chirurgo

Avete presente quelle simpatiche fossette sulle guance, tipico di molte persone – in particolare e più frequentemente donne – che regalano al viso un’aria solare, giovane e fresca? Nel mondo della chirurgia estetica è il nuovo trend del momento e sta spopolando sempre di più!
Secondo i dati raccolti in un’intervista dedicata proprio a questo argomento, è emerso che l’80% delle persone consultate definisce bello e irresistibile lo sguardo di una donna con queste caratteristiche. Se poi aggiungiamo alla bellezza il fatto che - secondo un vecchio detto popolare – le fossette sono anche un segno di buona fortuna e prosperità, oltre che di attrazione sessuale, ecco spiegato il boom crescente di persone che ricorrono al chirurgo estetico per creare questi piccoli solchi sulle guance, una caratteristica tipica anche di molti VIP nazionali e internazionali di successo.
In Italia, ricordiamo la bella Serena Autieri, attrice e cantante, che affascina il grande pubblico anche per il suo sorriso e le attraenti fossette. Negli Stati Uniti, invece, c’è Amanda Kerr, Jennifer Garner e Matthew Mc Conaughey.

In realtà, il fenomeno delle fossette sarebbe un difetto fisico, dovuto ad un “problema” di tipo anatomico-muscolare della guancia, precisamente a livello del muscolo buccinatore. Sembra che questa caratteristica coinvolga il 20% della popolazione mondiale, ma ultimamente – soprattutto tra le giovanissime - si sta diffondendo la moda di richiedere ai genitori - e successivamente al chirurgo estetico - di ricreare sul proprio viso questo particolare, che ingentilisce il volto e lo rende anche più luminoso e solare.

E in effetti – anche se ancora non se ne conosce il motivo - un volto con le fossette rende più giovane la persona, che sembra così avere una età nettamente inferiore a quella reale. Ecco perché tra le teenager si sta diffondendo la voglia di riconoscersi in attrici come Paris Jackson o Harry Syles, altri esempi di star internazionali con le fossette sulle guance e tutte bellissime, che naturalmente rappresentano un punto di riferimento per le nuove generazioni sempre a caccia di persone da imitare in fatto di estetica e bellezza.
In America questa nuova tendenza della chirurgia estetica giovanile alle fossette ha un nome e viene definita con il termine “Dimpleplasty”, facendo riferimento anche alla famosa Barbie (e a Ken per gli uomini), la bambola espressione di estrema bellezza, perfezione e sex symbol a cui tendere.

L’intervento del medico professionista, in questo caso, è teso ad avvicinare la pelle delle guance al muscolo, facendo una incisione nella bocca e creando una unione fra i muscoli facciali e la pelle del viso, in modo che le fossette siano visibili quando si sorride. Si tratta di un intervento piuttosto rapido, che per questo viene fatto in ambito ambulatoriale e senza il bisogno di anestesia totale. Naturalmente, ricordiamo come sempre che – sebbene si tratti di un intervento poco invasivo, rapido e relativamente semplice – è comunque un’operazione chirurgica a tutti gli effetti e pertanto richiede l’opera di un medico chirurgo competente, specializzato e con esperienza sul campo.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..