Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Rifarsi le labbra: quel che c'è da sapere per valorizzare il proprio sorriso

Rifarsi le labbra non è solo un gesto di vanità, come molti pensano, ma può essere anche l'occasione per ridare luce ad un sorriso spento. Le labbra di una donna possono presentare differenti forme: troppo sottili, sproporzionate o poco adatte al resto del volto. E' in questo caso che un bravo chirurgo plastico fa la differenza. Un professionista serio del settore potrà aiutarvi a correggere i difetti che vi fanno sentire a disagio, consentendovi di raggiungere quel benessere psicologico e fisico che vi mancava.

Chi può dire come sono delle belle labbra? Non c'è una risposta corretta a questa domanda, si può affermare che, da un punto di vista puramente estetico possono essere considerate belle quelle labbra che non presentano solchi di rughe o che non sono spioventi o eccessivamente carnose. I modelli a cui si ispirano le persone che ricorrono alla chirurgia estetica per rifarsi le labbra sono Angelina Jolie e Julia Roberts, mentre per la popolazione maschile il modello sono George Clooney, Brad Pitt ed Antonio Banderas. La domanda che dovreste farvi prima di sottoporvi ad un intervento per rifarvi le labbra è come tale intervento possa valorizzare il vostro aspetto piuttosto chi sia l’attrice o l’attore a cui vorreste assomigliare.

L'intervento chirurgico che vi permette di rifarvi le labbra consente di ridefinirne i contorni, renderle più carnose e seducenti, di attenuare le rughe che si formano ai lati della bocca a causa dell'avanzare dell'età. Quello che dovete sempre ricordare è che ascoltare il vostro medico chirurgo non solo è consigliato, ma è fondamentale affinché il trattamento sia in linea con il vostro volto ed il risultato atteso sia più coerente con il vostro aspetto. L'esperienza di persone qualificate vi può aiutare ad orientarvi ed a fare una scelta sicura e valorizzante per la vostra bocca.


Vuoi piú informazioni sull'intervento di labioplastica?
Labioplastica
  • Testimonianze: (2)
  • Durata intervento: 1 ora
  • Anestesia: Anestesia locale associata a sedazione
  • Controlli: 7 giorni dopo
  • Ritorno alle normali attività: 7 giorni
Chiedi, siamo a tua disposizione!
Nome *
Telefono
E-mail *
Note
Acconsento al trattamento dei dati (D.lgs. 196/2003)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..