Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Rifarsi il seno: consigli utili prima di decidere

Rifarsi il seno non è una passeggiata. Si tratta infatti di una vera e propria operazione chirurgica, che prevede un suo iter e delle procedure ben precise da seguire. Negli ultimi anni, il numero delle donne che hanno deciso di sottoporsi ad un intervento chirurgico per rifarsi il seno è cresciuto in modo evidente, tanto che – statistiche alla mano – una donna su tre si è già sottoposta ad una mastoplastica additiva, o ha intenzione di farlo nel prossimo futuro. Tutto questo però non deve far pensare che si tratti di un intervento da poco. Per questo, la decisione di rifarsi il seno deve essere presa con coscienza, consapevolezza e forte motivazione, solo dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie sull’intervento in questione e tutti i consigli medici indispensabili per non fare un passo azzardato. Ma andiamo con ordine. La parola mastopessi deriva dal greco ????òç mastos + p?xi?. Mastos vuol dire petto, mentre pexia significa fissare. Con questo termine si identificano tutte quelle procedure chirurgiche che puntano a correggere la misura, le linee e l’altezza del seno, per adattarle alle esigenze della paziente. Rifarsi il seno, infatti, non significa solo mettere le protesi per aumentare la propria misura e avere quindi un decolté più attraente. Questa visione della chirurgia estetica è frutto soprattutto della cultura televisiva superficiale degli ultimi anni, ma non ha nulla a che vedere con le vere ragioni di un intervento chirurgico.
Gli interventi al seno aiutano a dare una simmetria alla figura femminile (o maschile), a ridare una vita normale a coloro che hanno dovuto subire una dolorosa asportazione, a seguito di un tumore o di una malattia, a restituire al tessuto del complesso areola-capezzolo la giusta sensibilità funzionale, fondamentale ad esempio per le mamme dopo l’allattamento, o ridare tono a un seno svuotato dopo un dimagrimento. Ma non è tutto, perché dietro la decisione di rifarsi il seno ci possono essere tante altre ragioni, anche di natura psicologica. Qualunque sia il motivo di tale decisione, L’importante è essere consapevoli e seguire sempre i consigli di un medico specialista in chirurgia plastica.

Vuoi piú informazioni sull'intervento di mastopessi?
Mastopessi
  • Testimonianze: (4)
  • Durata intervento: Da 1 a 3 ore
  • Anestesia: Anestesia generale
  • Controlli: 24 ore 7 giorni dopo
  • Ritorno alle normali attività: 7-10 giorni
Chiedi, siamo a tua disposizione!
Nome *
Telefono
E-mail *
Note
Acconsento al trattamento dei dati (D.lgs. 196/2003)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..