Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Armonia tra la forma del seno e il corpo: la mastoplastica riduttiva

Avere un seno perfetto è il sogno di tutte le donne, ma solo una bassa percentuale di loro è soddisfatta dalla naturale dimensione del proprio. Ecco perché sempre più spesso le donne decidono di ricorrere ad interventi di chirurgia estetica. Moltissimi sono i casi di mastoplastica additiva, ma altrettanto numerosi sono i casi in cui le donne desiderano ridurre il seno. La mastoplastica riduttiva è un intervento richiesto non solo per motivi estetici, ma anche per problemi di salute.

I motivi per cui si sceglie di affrontare un’operazione al seno di questo tipo sono diversi. Rendere armonica la figura e donare le giuste proporzioni al proprio corpo sono tra i motivi più comuni. Il peso di un seno molto grande, inoltre, provoca forti dolori alla schiena, in quanto la colonna vertebrale risulta sovraccaricata. I fastidiosi solchi lasciati sulle spalle, la macerazione della pelle lungo la piega sottomammaria sono ulteriori problemi che con la mastoplastica riduttiva vengono facilmente risolti. Esistono anche problemi di ordine pratico, per esempio l’impossibilità di praticare un’attività sportiva, il fastidio nel compiere certi movimenti, e la difficoltà nel trovare capi d’abbigliamento adeguati.

Infine, molto importanti sono i motivi di carattere psicologico. Un seno sproporzionato, grande e pesante, può essere causa di imbarazzo e spingere le donne a chiudersi in sé stesse.

L’intervento di chirurgia estetica al seno può essere effettuato a tutte le età ma si sconsiglia di effettuarlo, nel caso di adolescenti prima che lo sviluppo sia terminato, e qualora si desideri allattare al seno a seguito di una gravidanza. La gravidanza causa un naturale aumento del seno che ne vanificherebbe i risultati e potrebbe anche causare dei problemi per l’allattamento. Per un intervento di mastoplastica riduttiva, durante le visite mediche il chirurgo estetico e la paziente discuteranno della forma e del volume che si desiderano. Poco prima dell’intervento verranno disegnate sul seno delle linee guida in accordo alle dimensioni stabilite. Dopo l’anestesia verranno effettuate delle incisioni quindi saranno asportati i tessuti adiposo, ghiandolare e cutaneo in eccesso. In caso di seni particolarmente pendenti, potrebbe essere necessario spostare anche areola e capezzolo.

Esistono diverse tecniche da adottare per un intervento di riduzione del seno. La tecnica sarà scelta dal chirurgo in base al singolo caso. È bene ricordare, infatti, che ogni paziente è diversa così come la sua forma del seno, la sua pelle e le aspettative future.


Vuoi piú informazioni sull'intervento di mastoplastica riduttiva?
Mastoplastica riduttiva
  • Testimonianze: (2)
  • Durata intervento: Da 1 e mezza a 3 ore
  • Anestesia: Anestesia generale
  • Controlli: 24 ore 7 giorni dopo
  • Ritorno alle normali attività: 7-10 giorni
Chiedi, siamo a tua disposizione!
Nome *
Telefono
E-mail *
Note
Acconsento al trattamento dei dati (D.lgs. 196/2003)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..