Liposuzione addome: quanto dura e tempi di recupero

Che cos’è esattamente la liposuzione all’addome? Come funziona e cosa prevede l’iter post operatorio? Quanto dura e quali sono i tempi di recupero? Qui di seguito troverete le risposte a tutti questi quesiti e alcuni consigli utili a tutti coloro che intendono valutare l’opportunità di sottoporsi ad un intervento di liposuzione alla pancia.

Innanzi tutto, occorre sapere che l’addome è la zona del corpo che più delle altre viene sottoposta ad interventi di liposuzione, non solo tra le donne, ma sempre più spesso anche fra gli uomini. A determinare la perfetta riuscita dell’intervento di liposuzione alla pancia ci sono alcuni fattori, come ad esempio la quantità di grasso addominale, le possibili variazioni di peso, eventuali gravidanze e - come sempre - anche l’età del paziente.

Questo tipo di operazione consente di rimuovere il grasso addominale in eccesso, grazie alla particolare tecnica di liposuzione tumescente o liposcultura tumescente, e ritrovare così la forma desiderata.
Per poter effettuare questo tipo di intervento basta effettuare pochissime incisioni sull’addome superiore e inferiore ed eseguire, quindi, l’aspirazione tramite un’apposita cannula, che aspira appunto il grasso in eccesso dalle aree identificate come critiche, dove sono maggiori le adiposità.

Gonfiore post liposuzione: quanto dura? Tempi di recupero dopo l’intervento?

Questo tipo di intervento ha una durata variabile a seconda delle condizioni di partenza del paziente e dagli obiettivi che intende raggiungere; tuttavia, è possibile affermare che la durata dell’operazione varia da un minimo di 30 minuti ad un massimo di 2 ore.
Una volta effettuato l’intervento di liposuzione all’addome, è possibile ritornare alle normali attività quotidiane dopo alcuni giorni. Generalmente ci vuole almeno un giorno di convalescenza fino ad un massimo di 4, tanto che la maggior parte dei pazienti torna al lavoro dopo 2-3 giorni. Tuttavia, come sappiamo, ogni paziente ha dei tempi di ripresa differenti, perché ogni tessuto è diverso e con specifiche esigenze.

Prima di poter tornare alle attività sportive, invece, è opportuno attendere almeno un mese. Per aiutare la ripresa, ridurre il naturale gonfiore che si presenterà dopo l’intervento e velocizzare i tempi, è possibile sottoporsi ad alcune sedute di massaggio per contrastare più velocemente l’edema postoperatorio. Il gonfiore può durante solo poche settimane o eventualmente alcuni mesi, a seconda del paziente e dai tempi di reazione dei suoi tessuti.

Guaina post liposuzione: per quanto tempo va portata?

Cosa fare dopo l’intervento di liposuzione all’addome? Subito dopo l’operazione, il chirurgo fornirà, naturalmente, una serie di raccomandazioni e precauzioni da seguire, per poter ottenere i risultati desiderati nel più breve tempo possibile . Tra questi è previsto l’utilizzo di una guaina elastica contenitiva, che servirà per rimodellare in maniera naturale i tessuti. Questa guaina dovrà essere indossata per alcune settimane, a seconda della reazione e dei tempi di ripresa, che – come anticipato sopra - sono molto variabili a seconda del paziente.

Dopo quanto tempo si vedono i risultati della liposuzione?

Questa è una delle domande più diffuse tra tutti coloro che desiderano sottoporsi ad un intervento di liposuzione alla pancia. In linea generale – è possibile dire che i risultati - in termini di rimodellamento del corpo - sono visibili fin da subito, ma diventano più evidenti dopo 3 mesi e ancora più apprezzabili dopo 6 mesi dall’intervento.
In sostanza, per poter avere il massimo risultato dall’intervento occorrerà attendere che i tessuti si sgonfino e si riassestino nuovamente.


Archivio news >