Cos'è il Lipofilling e come funziona?

Negli ultimi tempi si sente parlare sempre più spesso di lipofilling per modellare alcune aree del corpo e migliorare così la silhouette femminile, le proporzioni e valorizzare maggiormente i contorni, ridefinendoli e perfezionandoli, ma anche per aumentare il volume in alcune aree del corpo critiche.

Ma che cos’è esattamente il lipofilling? E come funziona?

Innanzi tutto occorre sapere che il lipofilling è un’operazione di chirurgia estetica a tutti gli effetti, proprio come tutte le altre, e serve per rimodellare e migliorare alcune zone del corpo critiche.
Questa particolare tecnica viene utilizzata prelevando delle parti di grasso direttamente dai tessuti della paziente, generalmente in una delle zone in cui la quantità di adipe o tessuto è maggiore che nel resto del corpo.

Questo tipo di intervento viene utilizzato in situazioni molto diverse tra loro, ad esempio , nei casi in cui si desidera aumentare il volume del seno, specie dopo un intervento di mastectomia, per dare una nuova forma e un nuovo volume a guance, labbra, zigomi e glutei, ma si usa anche per cancellare le cicatrici o attenuare le rughe.

Per capire meglio di cosa si tratta, è possibile dire che il lipofilling funziona con lo stesso principio del filler di acido ialuraonico, solo che – a differenza di quest’ultimo - il lipofilling utilizza l’adipe della paziente (autologo).
Non a caso, il tessuto prelevato dalla paziente viene poi inserito nei tessuti della zona del corpo che si vuole trattare e rimodellare, proprio come avviene con l’utilizzo di un normale filler di acido ialuronico.

Come per ogni altro intervento di chirurgia estetica, è fondamentale rivolgersi ad un chirurgo estetico competente e con esperienza, che sia quindi in grado di consigliare la paziente, fornendo – dopo un’accurata visita specialistica effettuata ad hoc e alcuni accertamenti clinici – la soluzione migliore da adottare.
Il lipofilling è un’operazione chirurgica meno invasiva rispetto ad altri interventi; generalmente non prevede ricoveri o degenze, né recuperi di lunga durata e si effettua in regime di day-hospital, con anestesia locale e sedazione.


Archivio news >