Lifting viso per ringiovanire viso e collo

Il lifting del viso, chiamato anche ritidectomia, comprende tutte quelle procedure di chirurgia estetica che attraverso l'eliminazione della cute in eccesso ed il riposizionamento del tessuto muscolare sono volte ad ottenere il ringiovanimento del viso. In base alle aspettative del paziente ed alla situazione specifica il chirurgo può agire in diversi modi, effettuando lifting del viso completo, mini lifting oppure intervenire solo in alcune aree specifiche come ad esempio nel caso del lifting del collo.

Grazie al lifting è possibile migliorare la tonicità ed il cedimento dei tessuti eliminando i segni del tempo e conferendo al viso un aspetto più fresco e giovane. Il volto è infatti per sua natura molto esposto alle condizioni ambientali, come il sole e la gravità, ma anche a fattori genetici e personali, quali le rughe di espressione, che possono accentuare ad esempio la formazione di una profonda piega naso-labiale o il cedimento del tessuto nell'area del collo. Solitamente questo intervento viene consigliato a pazienti over 50, ma sempre più spesso lo richiedono anche uomini e donne più giovani che desiderano prevenire gli inestetismi dell'invecchiamento cutaneo.

La visita preoperatoria è fondamentale per conoscere le aspettative e le motivazioni del paziente, così come eventuali cure farmacologiche in corso. In questa sede inoltre il chirurgo può valutare le esigenze del paziente ed indirizzarlo ad un mini lifting, temporale, delle guance o del collo, oppure ad un lifting del viso completo. Per questo tipo di intervento è obbligatorio non assumere farmaci come aspirina e anti-infiammatori prima dell'operazione. I fumatori dovranno invece evitare sigarette almeno per due settimane prima e dopo l'intervento, in alcuni casi anche per sei mesi prima del lifting.

La durata dell'intervento di lifting del viso va da una a tre ore, in base alla complessità e si effettua in anestesia locale con sedazione oppure in anestesia generale. L'operazione prevede uno schema di incisioni personalizzato, un minimo scollamento dei tessuti, il riposizionamento della cute e l'asportazione del tessuto in eccesso. Il risultato è naturale ed il ritorno alle consuete attività quotidiane può avvenire dopo circa 10-15 giorni.

Fra gli interventi di chirurgia estetica a Varese, il lifting facciale è uno di quelli più richiesti. Molto spesso il lifting donna viene affiancato anche ad altri trattamenti, come ad esempio la labioplastica, per aumentare il volume delle labbra, e il lipofilling per dare volume ad alcune zone del volto.

Il lifting uomo invece viene generalmente associato alla blefaroplastica, per dare nuova giovinezza alla zona degli occhi appesantiti da tessuto in eccesso, ed alla rinoplastica poiché anche il naso contribuisce in modo significativo all'armonia e all'equilibrio generale del viso.


Referenze, testimonianze e contatti >