Il lifting chirurgico: l'intervento estetico degli over 60

Anche gli over 60 ricorrono sempre più spesso alle mani del chirurgo estetico per migliorare il proprio aspetto e, quindi, anche le relazioni interpersonali. E il numero cresce ogni anno di più. È il nuovo fenomeno che si evidenzia, in modo particolare, tra tutti i trend della chirurgia estetica di questo 2018 appena iniziato.

D'altro canto, non c'è molto da meravigliarsi: nel mondo occidentale - ma anche in quello dei Paesi in via di sviluppo - la speranza di vita aumenta e con questa anche la qualità della vita, il desiderio di restare più giovani e belli a lungo, vedersi in forma, sentirsi in grado di destare ammirazione. Sentimenti comuni a tutti, indipendentemente dall'età, dalla cultura e dal ceto sociale.

E se fino a qualche decennio fa a sessanta anni si era sostanzialmente dei pensionati, senza grandi slanci emotivi o aspettative, adesso gli over 60 sono solo all'inizio della seconda fase della loro vita e - oltre a seguire figli e nipoti nella gestione della loro vita lavorativa e famigliare - vogliono essere in prima linea anche in termini di bellezza e benessere. Per farlo ricorrono sempre più spesso alla medicina, ma soprattutto alla chirurgia estetica.

Dopo i 50 anni, infatti, la medicina estetica non risulta più uno strumento utile per poter correggere, eliminare o ridurre i segni dell'invecchiamento o eventuali difetti estetici, soprattutto se questi riguardano la zona del volto, in particolare occhi, fronte, bocca e collo.

Per ridare nuovo slancio a queste aree del viso - dopo i 50 anni e ancora di più dopo i 60 - occorre necessariamente ricorrere all'intervento di chirurgia estetica, proprio perché la medicina ha i suoi limiti. Generalmente, il chirurgo estetico propone al paziente di sottoporsi a un'operazione di chirurgia estetica, nello specifico un minilifting, che prevede tempi di intervento e recupero post-operatori molto più rapidi rispetto all'intervento completo tradizionale, o un lifting al viso completo, che coinvolga anche il collo, ed è generalmente più lungo, sia nella durata che nel recupero. Tuttavia, oggi - grazie alle innovazioni tecniche nel settore della chirurgia estetica - anche questi interventi sono diventati più rapidi rispetto al passato, meno rischiosi e non dolorosi. Pertanto, sono indicati anche ai pazienti over 60 che desiderano ritrovare il piacere di guardarsi allo specchio e riottenere cosi un benessere esteriore e interiore.


Archivio news >