Labioplastica - Chirurgia estetica labbra per aumentarne il volume

La labioplastica è il termine utilizzato dalla medicina estetica per identificare gli interventi di chirurgia volti a rimodellare le labbra e migliorarne l'aspetto. In base alle necessità del paziente è possibile intervenire sul volume delle labbra e sulla forma, rendendole più attraenti ed in armonia con il viso.

Questo intervento di chirurgia delle labbra può essere eseguito con diverse tecniche. Quella più semplice e veloce va a dare nuovo volume alle labbra con l'acido ialuronico, un filler che offre ottimi risultati ma per la sua natura riassorbibile richiede la ripetizione del trattamento dopo circa 4 o 6 mesi. Per un risultato più duraturo si esegue invece un prelievo dell'adipe in eccesso da alcune parti del corpo come addome, ginocchia e fianchi, attraverso la tecnica del lipofilling e della microliposuzione. Il tessuto adiposo viene quindi purificato e filtrato in modo da eliminare eventuali cellule danneggiate o elementi non utilizzabili, e successivamente viene iniettato nelle labbra. Anche in questo caso può essere necessaria una ripetizione dell'intervento poiché una parte del grasso potrebbe riassorbirsi.

Una variante di labioplastica alle labbra che non richiede ulteriori trattamenti è fornita inoltre dall'innesto dermoadiposo, in cui si preleva il tessuto adiposo da una zona dove è presente una cicatrice.

La visita preoperatoria è un momento fondamentale in cui il chirurgo plastico valuta insieme al paziente le motivazioni e le aspettative che lo spingono all'intervento, stabilendo se procedere alla labioplastica con un trattamento di lipofilling o con altre tecniche come le iniezioni di filler alle labbra. Come per ogni intervento di medicina estetica, è fondamentale valutare lo stato di salute del paziente con una serie di esami, conoscere il quadro clinico e le eventuali cure farmacologiche alle quali si sta sottoponendo.

L'intervento di labioplastica ha una durata di circa un'ora e si svolge in anestesia locale associata a sedazione. Il paziente può tornare alle consuete attività quotidiane dopo circa 7 giorni assumendo nel post-operatori antibiotici ed antiinfiammatori. Durante il decorso post-intervento è possibile che la zona trattata presenti un normale gonfiore per alcuni giorni, che generalmente svanisce in poco tempo permettendo una veloce ripresa normale della vita sociale.

Spesso gli interventi di aumento volume delle labbra vengono affiancati a quelli di blefaroplastica ed al lifting del viso. In altri casi si può anche eseguire un intervento di lipofilling ed iniettare la sostanza adiposa in zone specifiche quali ad esempio la piega naso-labiale, le guance e gli zigomi. In questo modo la labioplastica viene abbinata ad altri ritocchi che donano giovinezza al viso per risultati ancora più evidenti e apprezzabili.


Referenze, testimonianze e contatti >