Estetica delle labbra: quando e come intervenire

Quando si parla di bellezza, la prima parte del corpo ad essere al centro dell'attenzione è senza dubbio il viso. Un bel viso è tale quando le sue parti sono ben proporzionate e armoniche tra di loro ed i punti essenziali sono ovviamente occhi, naso e bocca. Occhi e bocca in particolare sono responsabili dell’espressività e spesso catturano l’attenzione di chi osserva.
Se gli occhi spesso vengono truccati e impreziositi dal make up, le labbra invece non si possono accontentare del solo rossetto. Infatti per essere belle e risaltare devono avere prima di ogni cosa una bella forma, un certo volume e una morbidezza naturale.

Labbra con una buona consistenza e una forma delicata contornano il sorriso donandogli una tridimensionalità affascinante. Una buona elasticità delle labbra poi è necessaria per far sì che si possano piegare e modellare in tutte quelle smorfie naturali che determinano l’espressività del viso.
Non c’è da sorprendersi, dunque, se l’estetica delle labbra è diventata la prima preoccupazione di molte donne. Spesso un intervento di chirurgia estetica alle labbra, o labioplastica, può aiutare le pazienti a riconquistare un volume ormai svanito a causa dell’età. Molte donne invece si crucciano per delle labbra troppo sottili, che non donano profondità al volto e non si armonizzano con il resto del viso, come anche di labbra imperfette e asimmetriche. La chirurgia plastica arriva anche in soccorso di quelle donne le cui labbra sono state deturpate a causa di cicatrici, infezioni o traumi di qualsiasi genere, assicurando alle pazienti un risultato naturale e senza cicatrici.

Scegliere di sottoporsi ad un intervento di plastica labbra è dunque la soluzione più comoda e veloce per esaudire questo piccolo sogno. Gli interventi che possono essere eseguiti sono moltissimi e si adeguano alle esigenze di tutte le pazienti.
Esistono interventi che portano a risultati temporanei come quelli effettuati per mezzo di alcuni filler naturali, oppure interventi che garantiscono risultati semi-permanenti e permanenti tramite l’impiego di apposite protesi o di filler che durano più di sei mesi.
Le opzioni tra cui scegliere sono moltissime, il medico interviene in aiuto della paziente, consigliando l’intervento più adatto alla sua situazione e che possa soddisfare le sue aspettative.


Archivio news >