Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Interventi di chirurgia estetica dopo il parto

Gli interventi di chirurgia estetica post parto sono sempre più richiesti dalle donne che desiderano tornare in forma in tempi brevi in seguito ad una gravidanza per sentirsi nuovamente femminili e desiderabili. Recuperare la forma fisica dopo la nascita di un bambino infatti non è semplice in quanto parto ed allattamento lasciano molto spesso nelle donne alcuni inestetismi o disturbi funzionali sui quali è bene intervenire per evitare disagi e ripercussioni a livello psicologico. Le due tipologie di operazioni post parto più diffuse sono la correzione della cicatrice da episiotomia, praticata nel 60-70 per cento dei parti, e il restringimento vaginale, il cosiddetto cosmetic vaginal tightening.

La correzione episiotomia è un'operazione di chirurgia estetica post parto molto richiesta, in quanto fino ad oggi l'episiotomia è stata largamente impiegata nei parti naturali. Il taglio che viene effettuato nella zona vaginale determina lo sviluppo di una cicatrice post parto, che in molti casi può riflettersi negativamente anche sulla vita sessuale. La perdita di sensibilità correlata ad una dilatazione dell’orifizio vaginale e ad un'eccessiva rigidità della cicatrice da episiotomia può infatti avere importanti conseguenze sulla soddisfazione personale e sulla vita di coppia. In questi casi si corregge chirurgicamente la cicatrice e si utilizzano tecniche di lipofilling e di ricostruzione dei tessuti che possono riportare alla normale anatomia precedente alla gravidanza.

Le pazienti che dopo il parto naturale desiderano correggere una zona interna della vagina dilatata e poco tonica possono inoltre optare per il restringimento vaginale e la vaginoplastica. L'esigenza in questi casi non è estetica, ma finalizzata al miglioramento della vita di coppia e della soddisfazione sessuale con un'apposita ricostruzione dei tessuti e delle mucose.

La durata di questi interventi è di circa 30 minuti e vengono effettuati in anestesia locale associata a sedazione. La paziente può ritornare alle proprie attività quotidiane dopo circa due giorni.

Anche la cicatrice post parto in caso di taglio cesareo potrebbe diventare ipertrofica o fibrosa. In questi casi si può facilmente eliminarla insieme all'adipe in eccesso con una mini-addominoplastica.

Oltre a questa tipologia d’interventi post parto le pazienti successivamente alla gravidanza possono ricorrere alla mastoplastica additiva ed alla mastopessi per recuperare il volume del seno e rassodare i tessuti, così come ad interventi di addominoplastica, liposuzione e liposcultura. La chirurgia estetica intima inoltre può aiutare la paziente a riscoprire una nuova giovinezza nella zona genitale. Alcuni dei trattamenti più richiesti sono la perineoplastica, che utilizzando il laser ringiovanisce la zona del perineo, la liposcultura del monte di venere, o liposcultura del pube, e la labioplastica, per rimodellare con la tecnica del lipofilling la zona delle grandi labbra.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..