Tel: +39 320 6771278 | info@castellimarco.com

Boom della chirurgia estetica: il trend di richieste non si ferma

Continua il boom della chirurgia estetica, che - nel nostro Paese - non conosce crisi e anzi fa registrare ogni anno un aumento di richieste.
In effetti, in una società sempre più esigente come quella attuale, i canoni di bellezza si impongono con sempre maggior forza, tanto da trasformarsi e diventare in veri e propri valori sociali. Il motivo? È alla base dell’esistenza umana: curare il proprio aspetto per potersi presentare sempre al meglio di fronte agli altri e avere così maggior sicurezza nel tessere e mantenere delle relazioni interpersonali, sia nel mondo del lavoro che della vita privata.

Questo bisogno è andato ad accentuarsi nel corso del tempo, tanto da spingere persone di ogni età, sesso, livello economico, culturale ed estrazione sociale a rivolgersi non solo a palestre, nutrizionisti e centri estetici, ma anche ai chirurghi estetici, in grado di modellare la figura del corpo e attutire – o addirittura far scomparire - i difetti.

In alcuni casi, e in particolari ambienti culturali, si tende a pensare che ricorrere al chirurgo estetico per migliorare il proprio aspetto sia sinonimo di deformazione della propria immagine e dell’alterazione della realtà. In sostanza, si tratterebbe – secondo alcuni – di una bellezza finta e non naturale.

“In realtà – ha commentato Marco Castelli, chirurgo estetico che opera da anni sia in Italia che in Svizzera – occorre capire che il chirurgo estetico non plasma i corpi, non opera in modo indistinto e soprattutto non accontenta tutte le richieste dei pazienti. Per alcuni versi il chirurgo estetico agisce anche come psicologo, soprattutto nelle prime fasi, perché ha il compito di capire innanzi tutto se la persona che intende intervenire sul proprio corpo ha delle motivazioni reali o se invece ha alla base una profonda insicurezza, che sicuramente non potrà guarire con un intervento di chirurgia plastica. Alle pazienti – ha aggiunto il professor Castelli – consigliamo l’intervento solo se strettamente necessario per liberare il potenziale e migliorare effettivamente la qualità della vita della persona”.
Pensiamo, ad esempio, alle donne che desiderano rifarsi il seno dopo il periodo di allattamento.

Naturalmente, occorre rivolgersi ad un chirurgo iscritto all’albo, che sia competente e con esperienza nel settore. In caso contrario, è molto facile incappare in truffe e danni irreversibili.
In sostanza, la chirurgia estetica interviene nei casi in cui un difetto fisico evidente e oggettivo diventa un vero e proprio problema per il paziente o quando lo limita in molti aspetti della sua vita sociale. La chirurgia, infatti, si limita a mettere degli strumenti utili a disposizione di chi ne ha bisogno; naturalmente è poi chi offre questi servizi e chi li richiede a fare la differenza. E ogni caso è a se stante.
L’importante è rivolgersi sempre e solo a persone competenti, riconosciute, in grado di fornire consigli e raccomandazioni corrette.


Vuoi piú informazioni sull'intervento di mastopessi?
Mastopessi
  • Testimonianze: (4)
  • Durata intervento: Da 1 a 3 ore
  • Anestesia: Anestesia generale
  • Controlli: 24 ore 7 giorni dopo
  • Ritorno alle normali attività: 7-10 giorni
Chiedi, siamo a tua disposizione!
Nome *
Telefono
E-mail *
Note
Acconsento al trattamento dei dati (D.lgs. 196/2003)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..